lunedì 20 ottobre 2014

Torta Juventus Stadium


Buon pomeriggio a tutti!!Sabato scorso mio marito ha compiuto 30 anni e per l'occasione gli ho preparato una torta speciale e importante degna di questo compleanno.E' da mesi che penso e ripenso alla sua torta,dopo tante idee,ecco che si accende la lampadina ma perchè non fargli una torta a forma di stadio della sua squadra?!Così è stato,ci è voluto tantissimo lavoro e pazienza per prepararla però il risultato a mio avviso è meraviglioso,tenendo conto che è la mia seconda torta con pasta di zucchero. Mio marito è rimasto sbalordito e senza parole (a detta sua) un magnifico capolavoro.E' rimasto molto contento e non voleva assolutamente tagliarla.Ringrazio mia mamma e mio papà per l'assistenza e il sostegno per la realizzazione.

BUON 30° COMPLEANNO AMORE!!






Ingredienti:

pan di spagna:
(io ne ho preparati 2 rettangolari)

6 uova;
250 gr di zucchero;
250 gr di farina;
scorza di limone;

crema pasticcera alla vaniglia:

500 ml di latte;
3 tuorli;
6 cucchiai di zucchero;
3 cucchiai di farina;
1 cucchiaio di amido;
semi di 1/2 bacca di vaniglia;

crema pasticcera al cioccolato:

500 ml di latte;
100 gr di cioccolato fondente;
3 tuorli;
6 cucchiai di zucchero;
3 cucchiai di farina;
1 cucchiaio di amido;

ganache al cioccolato fondente:

250 gr di panna liquida;
250 gr di ciccolato fondente;

inoltre:

1 vasetto di amarene Fabbri;
coloranti alimentari e pennarelli alimentari;

pasta di zucchero:ricetta l'ho presa qui
(io in totale ho preparato 1,5 kg)

450 gr di zucchero a velo;
6 gr di colla di pesce;
10 gr di burro;
30 gr di acqua;
60 gr di glucosio;


Procedimento:

pan di spagna: Nella planetaria montare le uova con lo zucchero e la vaniglia fino ad ottenere un composto gonfio,chiaro e spumoso.Quindi unire la farina in tre riprese con l'aiuto di una spatola facendo attenzione a non smontare il composto.Versare il composto ottenuto in una teglia infarinata ed imburrata ed infornare a 180° per 35 minuti in forno preriscaldato.
crema pasticcera: In un tegame mettere a bollire il latte con il cioccolato o la vaniglia.Nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero ed amalgamare la farina.Quando il latte inizierà a prendere bollore versare il composto di uova sul latte,far riprendere bollore e girare con la frusta.Lasciar addensare e versare in contenitore.Coprire con pellicola trasparente e riporre in frigo.
ganache al cioccolato: in un pentolino scaldare la panna,quindi versarla sul cioccolato a pezzi e mescolare in modo da farlo sciogliere tutto.Lasciar raffreddare e riporre in frigo.Una volta fredda montare la ganache con l'aggiunta di pochissima panna liquida.
pasta di zucchero: ammollare la colla in acqua,quindi una volta strizzata farla sciogliere con l'acqua della ricetta,fuori dal fuoco unire il glucosio e il burro.Nel frattempo nella planetaria mescolare lo zucchero a velo e versare a filo il composto.Quando si sarà formata una massa,versarla su una spianatoia e impastarla con un pò di zucchero a velo.Prima di utilizzarla farla riposare per 12/24 ore.
Colorarla a seconda della necessità con i coloranti alimentari in gel.
Composizione del dolce: prendere il primo pan di spagna e dividerlo a metà.In questo modo si otterranno due basi,una adagiarla sul vassoio di portata questa sarà la base della torta.All'altra base ricavare,centralmente, un rettangolo più piccolo.Io ho lasciato circa 5-6 cm per lato.Quindi il primo pan di spagna avrà uno strato intero e uno ritagliato al centro.Ricavare centralmente un rettangolo più piccolo,ma della stessa dimesione di quello ricavato nella base del primo pan di spagna,al secondo pan di spagna e dividerlo a due. Quindi avremmo tre strati di pan di spagna ritagliati centralmente ed uno intero.A questo punto riprendere la base,intera del primo pan di spagna,e bagnarla con la bagna preparata in precedenza.Io ho usato il succo delle amarene e un whisky invecchiato della collezione di mio padre.



Adagiare le amarene sciroppate e distribuire la crema alla vaniglia.Coprire con l'altra base di pan di spanga anch'essa bagnata.



Ricoprire con una parte di ganache.Quindi adagiare il primo strato del secondo pan di spagna,bagnato anch'esso,e distribuire la crema al cioccolato fondente.Coprire con l'ultimo strato di pan di spagna.Rivestire con pochissima ganache o crema giusto per "siggilare la torta".Riporre in frigo per una notte.Al mattino riprendere la torta e rivestirla di uno strato sottile di ganache al cioccolato ed iniziare a decorarla con la pasta di zucchero.Iniziando con la base,da rivestire di pasta di zucchero bianca,e poi con il tetto dello stadio con la pasta di zucchero grigia.L'interno l'ho rivestito con strisce alternate di pasta bianca e nera e per simulare il campo ho colorato del cocco con del colorante verde.Per i piloni ho rivestito degli spiedini con pasta di zucchero e i trattini li ho fatti con i pannarelli alimentari.



I lavori per la costruzione dello Juventus Stadium sono terminati con grande successo.


Particolare.



Stampa il post
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...