mercoledì 4 maggio 2016

Spaghetti alla corte d'assise.



Buona sera a tutti. Dopo una lunga assenza ritorno con una ricetta dedicata ad una persona speciale che purtroppo il giorno di natale ci ha lasciati.Il mio adorato Zio Bruno.Era uno dei suoi piatti preferiti,lui che amava le cose semplici ma buone.




Ingredienti:

300 gr di spaghetti;
300 gr di passata di pomodoro o polpa;
2 spicchi di aglio;
1 peperoncino piccante;
q.b. di olio extra vergine d'oliva;
q.b. di prezzemolo tritato;
40 gr di parmigiano e pecorino grattugiato;(a persona)
q.b. di sale;



Procedimento:


In una padella far rosolare l'aglio tritato con il peperoncino,quindi unire il pomodoro e lasciar cuocere fino a quando il sugo si sarà ristretto.Regolare di sale.Nel frattempo mettere a cuocere gli spaghetti e scolarli al dente.Terminare la cottura nella padella del sugo aggiungendo poco per volta acqua di cottura.Unire il prezzemolo e mantecare la pasta con il mix di formaggi.



Buon Appetito.





Nota: la ricetta nasce in Calabria a Gioiosa Ionica,lo chef e proprietario di un noto ristorante e albergo, il Kennedy, la preparò per un giudice della corte d'assise.Da qui il nome.
Stampa il post
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...