venerdì 27 aprile 2012

Tagliolini con canocchie al pomodoro.


Un primo di pesce dal gusto delicato e semplice.La presenza dei tagliolini al prezzemolo a conferito al piatto un tocco particolare,il tutto condito con un sugo semplice così da esaltare tutti i sapori.




Ingredienti:
(per 4 persone)

per la pasta all'uovo:

3 uova;(Le Naturelle)
300 gr di farina per pasta;(Molino Chiavazza)
una manciata di prezzemolo;

per il condimento:

10 canocchie;
10 pesci misti tra triglie,scorfani ecc;
prezzemolo tritato;
aglio e cipolla tritata;
olio evo;
salsa di pomodoro;
sale;
peperoncino piccante;
salsa speziata;


Procedimento:

Come prima cosa mettere le canocchie in acqua e lasciarle riposare per 1 ora.

per la pasta all'uovo: impastare tutti gli ingredienti con l'aiuto di un robot da cucina.Formare un panetto e lasciarlo riposare per 30 minuti.Quindi ricavare delle sfoglie con troppo lunghe.Adagiarle sulla chitarra e con il mattarello passare più volte.Ripetere l'operazione per le altre sfoglie.



per il condimento: Sciacquare le canocchie sotto l'acqua corrente così da eliminare le impurità.Pulire le trite e gli scorfani,privandoli anche della testa.Ad alcuni pesci privarli anche della pelle e della lisca così da ricavarne solo la polpa.In un tegame far rosolare le canocchie con olio evo,aggiungere il trito di cipolla e aglio.Unire la salsa speziata,il peperoncino e lasciar rosolare per qualche minuto.



Unire sia i pesci interi che la polpa e farli cuocere facendo attenzione a non disfare quelli interi, in modo da evitare che le spine vadano nel condimento.Girare con molta delicatezza i pesci così da farli insaporire da entrambi i lati.



Togliere i pesci interi,così da non farli cuocere troppo, ed aggiungere la salsa di pomodoro.Lasciar cuocere fino a quando il pomodoro si sarà ristretto.Unire i pesce e regolare di sale.Cuocere la pasta e farla mantecare in padella con il condimento.Servire con le canocchie e spolverizzare di prezzemolo.




Buon Appetito.


Particolare.



Con questa ricetta partecipo a Contest E tu di che pasta sei?...del blog Le mezze stagioni:



Stampa il post

13 Dolcetti:

Bianca Neve ha detto...

Io le canocchie le cucino spesso, nacqui in un posto di mare.
Farò questa gustosissima ricetta.

Puffin ha detto...

che bontà!!!

Marco_e_Barbara ha detto...

mi è vanuta fame solo a vedere questo primo,chissà che odorino...complimenti!!!!

Giovanna ha detto...

Pasta fresca e sugosi pesce, si commenta da solo questo piatto... Semplicemente buonissimo!

annaferna ha detto...

ciao cara
e buon appetito si!!
con questa pasta fatta alla chitarra (adoro) e il sugo con le canocchie (adoro) il tutto è perfetto!! Il pesce poi darà sicuramente un tocco di completezza!!
baci e buon w.e.

I fiori di loto ha detto...

che brava !!! hai fatto anche la pasta... questo primo piatto deve essere davvero strepitoso!

Chiara ha detto...

mammamia che fame che fa venire quel pescione rosso sugli spaghetti alla chitarra!!!!!!!

Barbapapà, Luna e Blade :-) ha detto...

ma sei troppo brava, fortunato chi ti è accanto, un abbraccio da Luna^-^

vita ha detto...

devo dire che li ho sempre mangiati fritti ma mai ho pensato di usarli per preparare un primo !ottima idea grazie

Günther ha detto...

le canocchie sono un pesce molto ricco di sapore si abbina bene con la pesta peccato un pesce poco noto

Giovanna ha detto...

Adoro le canocchie, la tua pasta è davvero deliziosa! ^-^
Un bacione

sississima ha detto...

che buoni! Con questa gustosa ricetta, se ti va, potresti partecipare al mio contest, lo trovi qui: http://acquaefarina-sississima.blogspot.it/2012/03/e-tute-li-fai-duspaghi-il-mio-primo.html
Un abbraccio SILVIA

le mezze stagioni ha detto...

ottima spiegazione!!! :) aggiunta! Grazie! Bacio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...